martedì 11 ottobre 2016

Macchine da cucire guida all'acquisto:chiediamo all'esperto!



Ciao a tutti! 
oggi un post di particolare interesse per noi che amiamo cucire!
quante volte ci siamo trovati davanti al dilemma di comprare una macchina da cucire e non saper come orientarci per fare una scelta giusta per la nostra esigenza lavorativa... questo è l'articolo per voi!
Ho fatto alcune domande ad un'esperta del settore vendita macchine da cucire che si è prestata gentilmente a rispondere ai mie dubbi e a quello delle ragazze del gruppo "cartamodelli cucire&creare amiche di ago&filo!

Per questa intervista risponderà Elisa Gnoato del negozio "Macchine da cucire Gnoato Lino "

Ciao Elisa e grazie per la tua disponibilità , cominciamo con le domande!


Chi sei? chi rappresenti?
Sono Elisa Gnoato e rappresento il negozio di macchine per cucire GNOATO LINO dove lavoro ormai da 15 anni.

come si chiama il tuo negozio ? descrivilo brevemente

Il negozio si chiama GNOATO LINO, siamo un'azienda famigliare che opera nel settore del cucito da più di 60 anni, ci troviamo nel Veneto precisamente a Tezze sul Brenta (VI) siamo specializzati nella vendita di macchine per cucire - taglia e cuci - macchine da ricamo e accessori.
Inoltre forniamo assistenza tecnica a tantissimi laboratori/ confezioni e sartorie.

Quali sono le macchine piu' gettonate , non che le migliori marche e modelli sul commercio attualmente?

Commercializziamo svariati marchi, dai più rinomati quali : Bernina- Brother - Janome- Juki a marchi meno conosciuti come Babylock - Elna ...

Che prezzi possiamo trovare sul mercato?


il mercato offre tantissime alternative, si parte da modelli di base di scarsa qualità con prezzi dai 80/100€ mentre.
il prezzo medio per un prodotto che possa durare nel tempo si aggira sui 500/600€ in questa fascia di prezzo è difficile che una macchina diventi obsoleta, proprio per questo consigliamo al cliente di fare uno sforzo e spendere qualcosina in piu' ma avere un prodotto che di certo non dovrà sostituire

Quanto dobbiamo spendere per una macchina di buona qualita'? E per una top di gamma? 



per una macchina di buona qualità i prezzi si aggirano sui 700/800€
mentre per i prodotti top di gamma i prezzi sicuramente crescono, si parte dai 1000€ in su, chiaramente influisce molto il marchio (si pensi ad esempio ai prodotti Bernina dotati di componentistica Svizzera e sicuramente piu' rinomati) qui una macchina può arrivare a costare €3500.00 euro.

Puoi farci alcuni esempi di modelli di fascia media e alta ?


Alcuni modelli affidabili per una sarta, o per cucito creativo, possono essere
Janome con modelli 8077 oppure DC4030
Juki con un ottimo modello F600 top di gamma
Bernina con modello B350 o B570

I prodotti facenti parte di questa fascia di prezzo hanno componentistiche di alto livello, adatti quindi anche per utilizzi semi-professionali grazie alla loro alta perfezione nel punto, ma anche adatti per utilizzi di hobbystica come il patchwork o il quilting, entrambe arti che richiedono prodotti con alte prestazioni vista la complessità delle cuciture richieste.

Se si vuole acquistare un prodotto semi-professionale si deve passare su modelli come Bernina 1008 macchina meccanica o Juki F600 elettronica
che hanno meccanismi interni e motore adatti all'utilizzo più intenso.

Tra le macchine piu' economiche per le amiche che non possono permettersi di spendere di piu' cosa consigli?


potete rimanere nel marchio Brother - Janome - Juki produttori di macchine per cucire, con svariati modelli di buona qualità a prezzi contenuti


Cosa significa avere una macchina con attacco basso o alto?


questi due parole "attacco basso o alto" si usano normalmente per definire il gambo o attacco completo del piedino.
L'attacco alto sarebbe per le macchine industriali,
mentre l'attacco basso viene usato per le macchine tipo vecchio, attacco completo di piedino.


La maggior parte delle macchine nuove usa piedini con attacco basso, ma anzichè staccare l’intero piedino si stacca solo la suola "piedino a soletta", mentre l’adattatore rimane generalmente avvitato alla barra dell’ago.

Perché alcune macchine hanno un attacco piedino da 6 mm e altri piu' grandi? C'è un motivo particolare o è solo una scelta del marchio di produzione? Quale è meglio scegliere?

un tempo, le macchine delle "mamme" avevano il foro del piedino da 5mm,
ancora adesso, le macchine meccaniche supportano lo stesso piedino.
poi con l'evoluzione delle macchine rotative è stato introdotto il piedino con foro da 7mm, ultimamente vengono commercializzate macchine con crochet rotativo con piedino da 9/1cm

per i millimetri del piedino si intende il foro che si trova nella placca, per cui il
il massimo della larghezza del punto della propria macchina.


I piedini sono universali?si possono acquistare facilmente?
Si, ormai i piedini universali si possono comunemente trovare nelle mercerie,
negozi di macchine per cucire o shop online.
Di norma per "universali" si intende il piedino a soletta che si toglie con il pulsantino dietro l'attacco.

Meglio una macchina elettronica o meccanica ? Quale preferire per chi si avvicina per la prima volta al mondo del cucito e a livello prestazionale quale migliore?

La differenza principale tra macchina meccanica e quella elettronica è il metodo di selezione e modifica dei punti: la macchina meccanica ha delle manopole che, meccanicamente, permettono la scelta del punto e la modifica della lunghezza/larghezza.
Invece, le macchine elettroniche hanno collegata ad una scheda elettronica che dà impulso ai vari meccanismi per la scelta e la modifica del punto.

La scelta tra macchina meccanica o elettronica non influenza la robustezza o l'affidabilità del prodotto: le due tipologie si differenziano solo per il modo di gestire la scelta della cucitura.La differenza maggiore è nell'esecuzione dell'asola: la macchina elettronica lo fa con un solo passaggio prendendo la misura del vostro bottone, la macchina meccanica lo fa in 4 passaggi.

In alcune caratteristiche tecniche si parla di numeri di ranghi per quanto riguarda il trasporto , ma che significa veramente , che caratteristiche deve avere una macchina per avere un trasporto di discreto livello?

I ranghi sono i "dentini" che si trovano nelle griffe, ormai quasi tutti i modelli attuali, hanno 7 ranghi, solo nelle macchine delle nostre mamme/nonne, avevano le griffe con meno ranghi.


Alcune di noi hanno esigenze particolari per quanto riguarda la macchina e vorrebbero potesse essere in grado di cucire su un po' tutti i generi di stoffe , credo non sia facile , di sicuro però alcune macchine rispondono meglio di altre ad certe situazioni particolari , per chi ha questa esigenza cosa consigli?


Consiglio di scegliere i marchio Bernina o Juki in quanto leader nel settore del cucito sartoriale, grazie all'ottimo trasporto sarete soddistatte con qualsiasi tessuto. Attenzione pero' Bernina e Juki fanno anche macchine di fascia bassa per cui ritornando alle domande precedenti, potendo, acquistate sempre macchine di fascia medio/alta

Quali sono i punti indispensabili che deve possedere una macchina da cucire a parte lo zig zag e il punto dritto?


I punti piu' comunemente utilizzati per il cucito sartoriale oltre al punto dritto e zig zag sono i punti elasticizzati che aiutano a cucire tutti i materiali di maglina, il sottopunto, l'asola, punto finto tagliaecuci

Ci sono macchine che hanno anche la possibilita' di fare punti decorativi , per chi ha questa esigenza quale macchina consigli?


acquistando una macchina media, automaticamente sono dotate di punti decorativi

Alcune macchine hanno anche l'unita' ricamo e molte chiedono se in commercio esistono di queste macchine combi a prezzi inferiori ai 1000 euro e' possibile trovarle in commercio?


Certo, si trovano macchine combi, in pratica si acquista una macchina da cucire con la possibilità che diventi anche una macchina da ricamo
i prezzi sono anche al di sotto dei 1000€, basta guardare alcuni modelli di Brother. Eventualmente se possedete una macchina da cucire, potrete acquistare anche solo una macchina da ricamo, i prezzi sono ancora piu' bassi.


Macchine da ricamo , quale consigli per chi vuole avvicinarsi a questo mondo? E quali marche sono le migliori?


vi potrei consigliare il marchio Brother leader nel ricamo,
ad esempio il modello Innovis 97E con telaio da ricamo 10x10cm
ha la possibilità di inserire la pennetta usb dove potrete scaricare da internet gratuitamente tantissimi ricami (punto a croce- Disney- macramè ...)
oltre a questo modello, potrete trovare tantissimi altri modelli tutti si differenziano dall'area di ricamo.

Parliamo delle semi industriali , quali sono le migliori al momento e che caratteristiche possiamo trovare?


è solo Juki che offre la macchina semi industriali,
il modello si chiama TL2200MINI è una macchina che esegue solamente il punto dritto, con rasafilo e ginocchiera, ha un ottimo trasporto pari alle macchine lineari industriali, la differenza sta nelle dimensioni, molto simile alla macchina famigliare.

su che prezzo si parte per avere una semi industriale ? Ed un industriale?


per una macchina semi-industriale il prezzo supera i 1000€,
mentre per una macchina industriale, è difficile dire il prezzo, perchè le macchine vengono costruite in base all'esigenza del cliente,
ci sono tantissimi optional che si possono montare, tipo il rasafilo- l'alza piedino automatico, motore silenzioso....

Una domanda molto interessante invece e' questa :quale marca attualmente ha la miglior assistenza in precisione e soprattutto velocita'?


il nostro negozio effettua tutta l'assistenza dei prodotti da noi venduti,
per cui nel tempo ci siamo interfacciati con tutti i marchi, e vi posso assicurare che Brother-Juki-Janome-Bernina sono i migliori.
Alcune criticità che abbiamo riscontrato legate all'assistenza e ricambio componentistica riguardano marchi come SVP (singer/VikingHusquarna-Pfaff) in quanto i ricambi arrivano direttamente dalla Cina, per cui i tempi di attesa sono molto lunghi



Parliamo anche di tagliacuci , al momento quali marchi suggeriresti? E perché?


Le migliori tagliaecuci presenti nel mercato sono Bernina -Juki- babylock, consiglierei solo questi tre marchi, in quanto puntano su componenti di qualità

Su che prezzi dobbiamo stare per avere una discreta taglia cuci?


consiglio di restare sui 500/600€

Abbiamo visto davvero molta differenza di prezzo tra un modello all'altro , che motivi ci sono per giustificare questa differenza?


la differenza sta solo nella qualità dei componenti,
si possono trovare tagliaecuci della Singer anche a 150€ ma sconsiglio di acquistare prodotti che dopo poco tempo rischiate di dover sostituire.



E del punto copertura su macchina taglia cuci cosa pensi? Quale macchina al momento offre la miglior qualita'?


sconsiglio di acquistare la tagliacuci con copertura, sono praticamente due macchine diverse, una taglia ed è regolata con certe tensioni, mentre l'altra è regolata diversamente, il cliente per passare da una lavorazione all'altra impiega all'incirca 40 minuti,dovendo riassettare tutta la macchina, proprio a causa della loro complessità, spesso si rischia di lasciarla regolata solo in tagliaecuci o viceversa.
Piuttosto consiglio di acquistare due macchine separate, questo permette senza spendere tantissimo un piu' comodo utilizzo.




bene ora abbiamo una discreta panoramica su cosa scegliere per il nostro acquisto , un' ultima domanda abbastanza importante :

on line spesso si trovano davvero prezzi interessanti sia da shop di negozi che da siti di vendita , come comportarsi? Ci si può fidare? Meglio avere una persona fisica con cui poter avere un rapporto di fiducia?
Questo tema è molto delicato, in quanto si possono trovare degli ottimi siti
con tutte le informazioni necessarie, ma allo stesso tempo ci sono siti stranieri
tradotti in Italiano, che spesso imbrogliano il cliente finale, il quale pensa di acquistare direttamente in Italia, scoprendo solo dopo suo malgrado che esistono problemi di garanzia. Per questo consiglio di valutare attentamente e eventualmente per i piu' diffidenti di procedere direttamente con l'acquisto in negozio.
Noi come azienda forniamo entrambe le alternative, per chi preferisce l'acquisto di persona puo' recarsi direttamente in negozio, chi invece ha piu' confidenza con internet puo' tranquillamente visitare il nostro sito dove sono presenti tantissime offerte, e acquistare davvero facile.
Colgo l'occasione per ringraziare le amiche del gruppo,
e vi lascio la mia mail dove potrete chiedermi qualsiasi informazione o curiosità sia sù prezzi che eventuali richieste personali.
elisa@gnoatolino
www.gnoatolino.it 



Grazie mille per la disponibilità 
spero possa tornare utile a tutte le ragazze che dovranno acquistare una macchina da cucire!

13 commenti:

  1. Ciao vedo che non parlate mai della Singer. Come mai? Io ho una starlet con 180 punti tra quelli utili e ornamentali. Pagata 350€ in sconto ma a prezzo pieno sta 600€ che dite è buona tenendo conto che faccio patcwork?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao , purtroppo singer è stata un pò declassata come marchio , ora come hai letto nell'articolo fa parte della famiglia pfaff e viene considerata la versione economica. cmq non significa che la tua macchina non faccia quello di cui hai bisogno , sicuramente in commercio si trova di meglio e altri marchi sono qualitativamente migliori , ma tutto dipende dalle tue esigenze . ps attenzione ai prezzi in rete , spesso sono pompati ;-)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  4. Ciao sono Cinzia ,io sono cliente Husqvarna da più di 20 anni e rivenditore da 5 anni.Soddisfattissima.Vogliamo vedere dove sono prodotte tutte le altre marche ? Non mi sembra il caso di sminuire un marchio o un altro.Qualcuno di loro forse produce in Europa?Vogliamo parlare di tecnologia e innovazione? Conoscete il nuovo modello Husqvarna,la Epic? e la jade ?Conosco tantissime clienti insoddisfatte di uno o dell'altro marchio ,ma da qui a sminuire un marchio solo perchè non lo si vende è un'altra cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La invito a rispondere alle mie domande così avrà modo di dire la propria opinione , sarò ben felice di pubblicare le sue risposte citando anche il suo negozio . Ben venga chi ci mette " la faccia " su quel che afferma

      Elimina
  5. Visto che volete dire la vostra vi invito a prendere le domande del blog e perdere un po' del vostro tempo per rispondere secondo il vostro criterio ! Sarò ben lieto di pubblicare anche il vostro punto di vista ! Attualmente mi sembra solo rabbia ed invidia tra venditori!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Inoltre vi prego di nn venire a invadere il mio blog di commenti chiaramente pieni di risentimento verso la signora Gnoato. Se avete problemi con lei prego contattate la signora privatamente . Nn credo neppure li legga qui i vostri messaggi , danno solo noia a me che nn dite nulla di costruttivo come consigli reali , ma solo guerra su un marchio e l altro .x cui vi prego di nn scrivere più qui. Se nn vi piacciono le risposte parlatene con chi le ha date ! Nascondersi dietro ad un blog tra l altro neppure della venditrice è una cosa davvero ridicola ! Commenti anonimi poi li cancello pure perché nn hanno neppure il senso di essere scritti ! O ci mettete la faccia come ha fatto la signora Cinzia o fate anche a meno di sprecare il vostro tempo x digitalizzarli fate solo la figura degli invidiosi ....perché è chiaro che siete venditori e nn semplici acquirenti ! Per cui sprecate più energia a promuoversi piuttosto che a sminuire l.operato altrui . Saluti

    RispondiElimina

thanks for your comment

Recent Visitors